Salta al contenuto principale

Cosi chiamavano Maria

Nel corso del tempo, il cuore innamorato del Carmelitano andò creando tenere espressioni nel riferirsi alla Madonna e per invocarLa. Si presenta di seguito un elenco (non completo) delle espressioni mariane riportate in scritti, canti e poesie di varie epoche e che hanno riferimento esplicito al ruolo di Maria per l'Ordine. Sono escluse le espressioni comuni a tutta la Chiesa, come Stella del Mare, Splendore del cielo, ecc.

Leggi tutto
La Devozione Mariana Richiamo alla Vita Interiore

Testo da: Gabriele di S. Maria Maddalena, OCD, Intimità divina, 2a Roma 1956, pp. 1313-1314.

 

La devozione alla Madonna del Carmelo e anche un forte richiamo alla vita interiore, che e in modo tutto speciale la vita di Maria. La Madonna ci vuole simili a lei molto più nel cuore e nello spirito che nell'abito esteriore. Se penetriamo nell’anima di Maria ve- diamo che la grazia e fiorita in lei in una ricchezza immensa di vita interiore:

Il giorno con Maria

Nel Direttorio per la formazione dei novizi della Riforma di Touraine (edito in

Parigi, 1650-1651) sono riferiti alcuni modi per onorare Maria e offrirLe le azioni quotidiane. Tra di essi, riportiamo i seguenti:

 

• Colui che deve curare la pulizia del convento, mentre l’esegue prega cosi:

Predicazione Mariana

In passato era costume, nelle feste della Madonna, che i Padri tenessero sermoni mariani al popolo. Oltre a quest'uso, gli stessi predicatori, quando parlavano di un altro tema, potevano aggiungere alcuni riferimenti alla Madonna. Quest'uso riflette norme che furono più volte confermate.

Rito della Benedizione e Imposizione dello Scapolare
Rito della Benedizione e Imposizione dello Scapolare della B.V. Maria del Monte Carmelo
I - PREMESSE
 
1. La benedizione dello Scapolare della B. V. Maria del Monte Carmelo si farà preferibilmente durante una celebrazione comunitaria.
2. L’imposizione dello Scapolare comporta l’aggregazione alla Famiglia Carmelitana. Hanno la facoltà di benedire lo Scapolare i sacerdoti e i diaconi; possono inoltre imporlo anche altre persone autorizzate.
Liturgia delle Ore: 16 luglio
16 luglio - Solennità della
B. Vergine Maria del Monte Carmelo
La Sacra Scrittura esalta la bellezza del monte Carmelo, là dove il profeta Elia difendeva la purezza della fede d‘Israele nel Dio vivente. In quei luoghi, all’inizio del XIII secolo ebbe giuridicamente origine l’Ordine Carmelitano, sotto il titolo di S. Maria del Carmelo. Questo titolo, quasi compendio dei benefici della Patrona, cominciò a venir celebrato fin dal secolo XIV, dapprima in Inghilterra, quindi gradatamente in tutto l’Ordine. Raggiunse il massimo splendore ai primi del secolo XVII, allorché il Capitolo generale lo dichiarò festa principale e speciale dell’Ordine, e Paolo V lo riconobbe come titolo distintivo della Confraternita dello Scapolare.
Novena alla Madonna del Carmine
Novena alla Madonna del Carmine
 
(Preparata dalle monache carmelitane di Carpineto Romano, Italia)
 Primo giorno: Maria, esempio d'accoglienza
 Secondo giorno: Maria, splendida nel servizio
 Terzo giorno: Maria, madre che ci riveste dello scapolare
 Quarto giorno: Maria, donna contemplativa
 Quinto giorno: Maria, signora dell'offerta
 Sesto giorno: Maria, infaticabile cercatrice di Dio
 Settimo giorno: Maria, vergine dell'ascolto
 Ottavo giorno: Maria, madre sotto la croce
 Nono giorno: Maria, sorella nella comunità cristiana

---------*******---------*******---------

shieldOCarm

Come Carmelitani, viviamo in ossequio di Gesù Cristo e lo serviamo fedelmente con cuore puro e retta coscienza, impegnandoci nella ricerca del volto del Dio vivente (dimensione contemplativa della vita), nella preghiera, nella fraternità e nel servizio (diakonia) in mezzo al popolo, sotto la protezione e la guida della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo che onoriamo come Madre e Sorella. Questi tre elementi fondamentali del carisma non sono valori separati o senza connessione, bensì strettamente legati l'uno all'altro.