Salta al contenuto principale

Attività del Priore Generale

il 40° anniversario della fondazione del monastero carmelitano di Carpineto Romano
38/2019 – 12 – 06

Lo scorso 22 aprile il Priore Generale, Fernando Millán Romeral, O. Carm., accompagnato da numerosi carmelitani provenienti da varie comunità, ha presieduto una solenne eucaristia di ringraziamento in occasione del 40° anniversario della fondazione del monastero carmelitano di Carpineto Romano, in Italia. Sia nell'omelia del Priore Generale che nei discorsi di P. Giovanni Grosso, O. Carm., Assistente della Federazione Italiana delle monache, e del sindaco locale, si sono evidenziate l'importanza e la significatività di una comunità orante come questa nei nostri tempi. La celebrazione si è conclusa con un’agape fraterna e gioiosa.
L'8 maggio, insieme ai Provinciali d'Italia e d'Inghilterra, i PP. Roberto Toni e Kevin Alban, e a molti sacerdoti, presso la nostra casa di Sassone (Roma, Italia) ha concelebrato l'eucaristia presieduta dal Cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato della Santa Sede, in occasione del 60° anniversario dell'ordinazione sacerdotale di P. Ken Kofler, fondatore e direttore del “Saint Anselm Institute”, la cui sede è attualmente situata nella nostra casa Il Carmelo. Al termine dell'eucaristia, il Cardinale Parolin ha benedetto le nuove strutture dell'Istituto, che offre programmi per persone che occupano posti di responsabilità in seno alla vita religiosa e per formatori.
Domenica 12 maggio il Priore Generale ha partecipato al programma Le stanze vaticanedel Canale Tgcom24, in cui si analizzano diversi temi d'attualità in ambito ecclesiale. Si può vedere l'intervista (in italiano) su: clicca qui 

Il 14 maggio, nella nostra Curia, ha incontrato l'Ambasciatrice della Spagna presso la Santa Sede, Doña Carmen de la Peña Corcuera. L'Ambasciatrice è stata accolta dal priore della comunità, P. Christian Körner, O. Carm., e in seguito si è intrattenuta con vari membri del Consiglio Generale. Il Priore Generale le ha quindi consegnato un’icona della Bruna.
Venerdì 31 maggio ha partecipato alla prima dell'opera teatrale in forma di "Musical" su P. Tito Brandsma dal titolo “Titus leven tussen stilte en stress” (Titus: vita tra silenzio e stress), presso il Santuario di San Bonifacio a Dokkum (nel nord dell’Olanda), alla cui costruzione ha contribuito lo stesso P. Tito. Alla prima hanno assistito anche il vescovo di Groninga-Leeuwarden, Mons. Ron van den Hout, il Commissario del Re di questa regione, Sig. Arno Brok, e il Provinciale di Olanda, P. Jan Brouns, O. Carm., nonché un numeroso pubblico.
Infine, l'11 giugno, il Priore Generale ha presentato, presso l'Associazione “el Sol de la Conce” di Madrid, il suo libro di racconti “Abriles robados”.

Come Carmelitani, viviamo in ossequio di Gesù Cristo e lo serviamo fedelmente con cuore puro e retta coscienza, impegnandoci nella ricerca del volto del Dio vivente (dimensione contemplativa della vita), nella preghiera, nella fraternità e nel servizio (diakonia) in mezzo al popolo, sotto la protezione e la guida della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo che onoriamo come Madre e Sorella. Questi tre elementi fondamentali del carisma non sono valori separati o senza connessione, bensì strettamente legati l'uno all'altro.