Salta al contenuto principale

Sesto giorno del Capitolo Generale 2019

Sesto giorno del Capitolo Generale 2019
70/2019 – 17 – 09

La seconda settimana del Capitolo è iniziata con un giorno di raccoglimento e di discernimento. Le lodi e l’Eucarestia della mattina sono state presiedute da William Harry, provinciale della Provincia Americana del Purissimo Cuore di Maria. Nella sua omelia, riflettendo sul Vangelo del giorno, P. William ha sottolineato il fatto che spesso troviamo delle espressioni e delle esperienze di fede laddove meno ce l’aspettiamo.
Anne-Marie Bos, dalla Provincia Olandese, ha offerto due meditazioni ai membri del capitolo. La meditazione della mattina verteva sulla Via Crucis scritta dal B. Tito Brandsma nella sua cella della prigione di Scheveningen. Anne-Marie ha commentato questi testi a partire dal contesto della personale esperienza di Tito che ha vissuto nel periodo in cui li scrisse, ed altri testi di Tito in cui ha evidenziato i significati importanti per noi. La sessione di questa mattina è stata seguita da un tempo di preghiera silenziosa e di riflessione.
Nella sessione del pomeriggio, Anne-Marie ha riflettuto sul concetto di misticismo offerto da Tito Brandsma, ovvero il bellissimo scambio tra Dio e l’umanità. Il misticismo non è mai completamente divino né solamente umano. Si tratta precisamente del punto di incontro tra le due dimensioni. È una vocazione per tutti, non solo per pochi. Nella sua esperienza spirituale, Tito ha sentito di essere una sentinella di Dio per il suo tempo e per la sua società, per difendere e schierarsi con un vero concetto di Dio. Questo ha portato Tito a dare degli importanti contributi nel campo dell’educazione, convinto che esso rappresentasse un’alta forma di ministero, attraverso il quale gli uomini e le donne possono essere introdotti alla Verità e iniziati ad un’esperienza viva di Fede.
Dopo le riflessioni di Anne-Marie, i membri del Capitolo si sono riuniti in gruppi linguistici per una sessione di discernimento in vista delle elezioni che si terranno domani. Il risultato del discernimento di ogni gruppo è stato poi condiviso nell’assemblea generale.
Ringraziamo tutti coloro che hanno mostrato il loro attivo interesse e che hanno inviato i loro migliori auguri per il Capitolo, nonché tutti coloro che continuano ad accompagnarci costantemente con le loro gradite preghiere.

Flickr photos from the Gen.Chapter2019-Part6 album.


2019-09-16ChapterDay6 (3) by Carmelites O.Carm

2019-09-16ChapterDay6 (3)
by Carmelites O.Carm
uploaded on 16 Sep 2019


2019-09-16ChapterDay6 (4) by Carmelites O.Carm

2019-09-16ChapterDay6 (4)
by Carmelites O.Carm
uploaded on 16 Sep 2019


2019-09-16ChapterDay6 (5) by Carmelites O.Carm

2019-09-16ChapterDay6 (5)
by Carmelites O.Carm
uploaded on 16 Sep 2019


2019-09-16ChapterDay6 (6) by Carmelites O.Carm

2019-09-16ChapterDay6 (6)
by Carmelites O.Carm
uploaded on 16 Sep 2019


2019-09-16ChapterDay6 (7) by Carmelites O.Carm

2019-09-16ChapterDay6 (7)
by Carmelites O.Carm
uploaded on 16 Sep 2019


2019-09-16ChapterDay6 (1) by Carmelites O.Carm

2019-09-16ChapterDay6 (1)
by Carmelites O.Carm
uploaded on 16 Sep 2019


2019-09-16ChapterDay6 (2) by Carmelites O.Carm

2019-09-16ChapterDay6 (2)
by Carmelites O.Carm
uploaded on 16 Sep 2019


2019-09-16ChapterDay6 (8) by Carmelites O.Carm

2019-09-16ChapterDay6 (8)
by Carmelites O.Carm
uploaded on 16 Sep 2019

shieldOCarm

Come Carmelitani, viviamo in ossequio di Gesù Cristo e lo serviamo fedelmente con cuore puro e retta coscienza, impegnandoci nella ricerca del volto del Dio vivente (dimensione contemplativa della vita), nella preghiera, nella fraternità e nel servizio (diakonia) in mezzo al popolo, sotto la protezione e la guida della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo che onoriamo come Madre e Sorella. Questi tre elementi fondamentali del carisma non sono valori separati o senza connessione, bensì strettamente legati l'uno all'altro.