Salta al contenuto principale

Beatificazione di due gruppi di Martiri Carmelitani spagnoli

61/2012-19-06

La Conferenza Episcopale Spagnola nel progetto pastorale 2011-2015 ha stabilito di celebrare nell'ottobre 2013 a conclusione dell'Anno della fede una beatificazione congiunta dei martiri del XX secolo in Spagna. Costoro sono stati testimoni della loro fede in Gesù Cristo.

Tra di loro ci sono due gruppi di carmelitani il cui decreto sul martirio è già stato approvato da Benedetto XVI. Sono: P. Carmelo M. Moyano Linares, O.Carm. e nove compagni della Provincia Betica e P. Alberto Marco y Alemán, O.Carm. e otto compagni della Provincia di Castiglia. Per preparare questo evento si è tenuta il 13 giugno 2012 nella sede della Conferenza Episcopale Spagnola a Madrid una riunione alla quale hanno partecipato gli attori e i postulatori delle cause. Per noi erano presenti P. Rafael Leiva Sánchez, Provinciale della Provincia Betica e attore della causa di P. Carmelo Moyano, O.Carm. e compagni martiri, e P. Miguel Ángel Pérez Gutiérrez, Provinciale della Provincia di Castiglia, attore della causa di P. Alberto Marco y Alemán, O.Carm. e compagni martiri. Durante la riunione plenaria della Conferenza Episcopale Spagnola nel novembre 2012 saranno stabiliti la data e il luogo della beatificazione, dopo di che ci sarà un altro incontro con le parti interessate.

Vorreste ricevere la newsletter (CITOC Online) nella tua email?

Iscriviti CITOC online


* obbligatorio





Lista Informazioni:

“CITOC Online” è l’e-Newsletter pubblicato dell’Ordine dei Carmelitani. Le notizie, informazioni, articoli, lettere, fotografie e altri materiali offerti alla Citoc diventano sua proprietà..

Come Carmelitani, viviamo in ossequio di Gesù Cristo e lo serviamo fedelmente con cuore puro e retta coscienza, impegnandoci nella ricerca del volto del Dio vivente (dimensione contemplativa della vita), nella preghiera, nella fraternità e nel servizio (diakonia) in mezzo al popolo, sotto la protezione e la guida della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo che onoriamo come Madre e Sorella. Questi tre elementi fondamentali del carisma non sono valori separati o senza connessione, bensì strettamente legati l'uno all'altro.