Salta al contenuto principale

Congresso di ALACAR 2012

96/2012-7-11

Dal 22 al 27 ottobre si è tenuto a São Paulo, in Brasile, il terzo congresso di ALACAR (Associazione Latinoamericana dei Carmelitani). Il tema dell'incontro è stato "La vita comunitaria nel Carmelo: dono e segno di gioia e speranza". Sono stati presenti più di 120 partecipanti tra frati, monache, suore e laici carmelitani di entrambi i rami del Carmelo (O.Carm. e OCD).

I relatori principali sono stati il Priore Generale, P. Fernando Millán Romeral, O.Carm., e l'ex Preposito Generale, P. Felipe Sainz de Baranda, O.C.D. Altre relazioni sono state offerte da Suor Marian Ambrosio, presidente della Conferenza dei Religiosi del Brasile, e dai PP. Edênio Vale, SVD, Rafael Santamaría, O.C.D., Marío Naranjo, O.C.D. e Antônio Silvio da Costa Jr., O.Carm. I relatori hanno presentato il tema dell'incontro partendo da diversi punti di vista, esperienze personali e comunitarie. Da parte loro, i partecipanti hanno discusso, nei gruppi, le varie presentazioni per approfondire gli argomenti trattati e suggerire impegni concreti per rafforzare la vita fraterna nelle loro comunità.

Durante l'incontro i partecipanti hanno fatto un pellegrinaggio al santuario di Nostra Signora d'Aparecida, dove Mons. Antônio Muniz, arcivescovo carmelitano di Maceió nel nordest di Brasile, ha presieduto la celebrazione eucaristica, seguita da una visita guidata di questo bel santuario brasiliano.

Il prossimo congresso ALACAR si terrà nel 2015 e sarà organizzato dai membri esecutivi dell'associazione P. Raúl Maraví, O.Carm., e P. Marcos Juchem, O.C.D, e dai loro collaboratori. Quest'incontro è una iniziativa importante per lo sviluppo e lo scambio tra tutti i membri della grande Famiglia Carmelitana dell’America Latina.

Vorreste ricevere la newsletter (CITOC Online) nella tua email?

Iscriviti CITOC online


* obbligatorio





Lista Informazioni:

“CITOC Online” è l’e-Newsletter pubblicato dell’Ordine dei Carmelitani. Le notizie, informazioni, articoli, lettere, fotografie e altri materiali offerti alla Citoc diventano sua proprietà..

Come Carmelitani, viviamo in ossequio di Gesù Cristo e lo serviamo fedelmente con cuore puro e retta coscienza, impegnandoci nella ricerca del volto del Dio vivente (dimensione contemplativa della vita), nella preghiera, nella fraternità e nel servizio (diakonia) in mezzo al popolo, sotto la protezione e la guida della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo che onoriamo come Madre e Sorella. Questi tre elementi fondamentali del carisma non sono valori separati o senza connessione, bensì strettamente legati l'uno all'altro.