Salta al contenuto principale

La ristrutturazione del Convento Carmelitano di Mdina, Malta, ottiene un premio prestigioso

132/2009-17-12

Il convento carmelitano di Mdina, Malta, del XVII secolo, destinato alla presentazione della vita dei frati carmelitani e alla mostra di una collezione di oggetti d’arte, è risultato come il progetto globale vincitore del Premio per l’Eredità Architettonica 2009 di Din L-Art Helwa. Il progetto, diretto da Paul Muscat, ha vinto il Premio d’Onore e anche la Medaglia d'Argento per il 2009, nella categoria per la conservazione e il restauro. Il premio è stato consegnato dal presidente emerito Guide de Marco, lo scorso venerdì 11 dicembre 2009.
Il convento carmelitano è l'unico convento a Malta ad essere aperto al pubblico e, nello stesso tempo, a funzionare come chiesa e comunità religiosa.
Il primo piano ospita l'Istituto Carmelitano di Malta, nato dalla collaborazione della provincia maltese dei Carmelitani e della provincia maltese dei Carmelitani Scalzi, per promuovere nell’isola lo studio della spiritualità e della tradizione carmelitana. L’obiettivo principale è quello di offrire corsi a vari livelli in spiritualità carmelitana e in mariologia.

Vorreste ricevere la newsletter (CITOC Online) nella tua email?

Iscriviti CITOC online


* obbligatorio





Lista Informazioni:

“CITOC Online” è l’e-Newsletter pubblicato dell’Ordine dei Carmelitani. Le notizie, informazioni, articoli, lettere, fotografie e altri materiali offerti alla Citoc diventano sua proprietà..

Come Carmelitani, viviamo in ossequio di Gesù Cristo e lo serviamo fedelmente con cuore puro e retta coscienza, impegnandoci nella ricerca del volto del Dio vivente (dimensione contemplativa della vita), nella preghiera, nella fraternità e nel servizio (diakonia) in mezzo al popolo, sotto la protezione e la guida della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo che onoriamo come Madre e Sorella. Questi tre elementi fondamentali del carisma non sono valori separati o senza connessione, bensì strettamente legati l'uno all'altro.