Skip to Content

B. Candelaria di San Giuseppe, Vergine (m)

Candelaria-de-San-Jose.jpg
Festa: 
Mercoledì, 1 Febbraio, 2017

Nata ad Altagracia de Orituco l'11 agosto 1863, Susanna Paz-Castillo Ramírez, il suo nome di battesimo, accolse con entusiasmo la chiamata di Dio alla santità, e fin da molto giovane si distinse per la pratica della carità viva ed effettiva, con la quale assistette, consolò e curò i malati e i feriti che le vicende belliche avevano lasciato nelle strade della sua città natale. Incoraggiata dal sacerdote Sixto Sosa, in seguito Vescovo di Cumaná, si consacrò al servizio dei malati all'ospedale “Sant'Antonio”, fondato nel 1903 ad Altagracia de Orituco.

 

Poi, insieme a padre Sosa, ne fondò una Congregazioni femminile dedicata al servizio dei poveri, che si costituì definitivamente il 31 dicembre 1910 con il nome “Congregazione delle Piccole Sorelle dei Poveri di Altagracia de Orituco”. In seguito la Congregazione si affiliò all'Ordine Carmelitano, e furono chiamate Terziarie Carmelitane Regolari. Oggi sono conosciute come Suore Carmelitane Venezuelane o Carmelitane di Madre Candelaria.
Con grande impegno ed entusiasmo, nonostante le ristrettezze economiche della Congregazione e la scarsità generale di risorse, Madre Candelaria compì un'estesa opera di assistenza ai feriti delle guerre e ai malati più poveri, manifestando una grande fiducia nella Divina Provvidenza e intenso amore per i più bisognosi. Frutto dei suoi sforzi è stata la creazione di vari ospedali sulle pianure e nell'est del Paese quando la cura della salute da parte dello Stato era molto carente.
Per il suo ardente amore per Dio, per la sua dedizione generosa e l'abnegazione ai poveri, sotto la direzione dei Vescovi e in compagnia delle religiose della sua Congregazione, la nuova beata venezuelana è oggi esempio di virtù, tra le quali spiccano la sua fede viva e intensa in Gesù Cristo, nostro unico salvatore, l'unione e l'amore per la Chiesa – e in particolare per i Vescovi del Venezuela – e la più viva carità nei confronti dei poveri.
La beatificazione di Madre Candelaria de San José si è svolta il 27 aprile 2008 a Caracas, Venezuela.
Come Carmelitani, viviamo in ossequio di Gesù Cristo e lo serviamo fedelmente con cuore puro e retta coscienza, impegnandoci nella ricerca del volto del Dio vivente (dimensione contemplativa della vita), nella preghiera, nella fraternità e nel servizio (diakonia) in mezzo al popolo, sotto la protezione e la guida della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo che onoriamo come Madre e Sorella. Questi tre elementi fondamentali del carisma non sono valori separati o senza connessione, bensì strettamente legati l'uno all'altro.


date2 | by Dr. Radut