Salta al contenuto principale

Citoc Magazine II-No. 1-2012

<p><em>P. Christian Korner, O.Carm. Direttore editoriale</em></p>

clicca per aprire la CITOC Magazine

scarica il PDF

Dal 5 al 15 settembre 2011 si è celebrata nel Mount Carmel Spiritual Center di Niagara Falls, Canada, la Congregazione Generale sul tema “Qualiter respondendum sit quaerentibus?” - Che cosa risponderemo a chi ci chiede?-. Per i partecipanti è stato un incontro molto ricco, che ha offerto uno spazio di riflessione sull’identità e la missione del Carmelo nella Chiesa di oggi.

Il messaggio finale ne trasmette gli impulsi profondi utili per un’ulteriore riflessione in tutto l’Ordine. Perciò abbiamo pensato di porre al centro di questa edizione del citoc-magazine un ricordo di questa importante assemblea.

Anche le altre presentazioni offrono un’ampia varietà d’informazioni sulla vita attuale dell’Ordine. Ne vorrei rilevare alcune. Prima di tutto ci sono le persone, che esprimono il nostro carisma; perciò è bello condividere la notizia che in Brasile si è potuto festeggiare il 100° compleanno di P. Celestino Lui, O.Carm. Inoltre anniversari, come per esempio il 50° della lettera del deceduto Mons. Donal Lamont; O.Carm., contro l’apartheid, ricordano l’impegno profetico di carmelitani. L’Ordine però piange anche la morte di alcuni cari confratelli. Per questo riportiamo i necrologi di P. Gioachino Smet, O.Carm., il grande storiografo dell’Ordine, e di P. Robert MacCabe, O.Carm., che ha lavorato per tanti anni come medico tra i nomadi nel deserto del Kenya.

Un tema costante durante la Congregazione Generale è stata la speranza. E sicuramente sono i giovani la speranza della Chiesa e dell’Ordine. Tra i numerosissimi partecipanti della GMG a Madrid c’erano più di 500 giovani provenienti dalle comunità carmelitane di tutto il mondo. Con la presenza di una ventina di nazioni la Giornata Carmelitana del 17 agosto è stata davvero un evento meraviglioso.

Auguriamo a tutti una piacevole lettura di questo numero del CITOC.

 

clicca per aprire la CITOC Magazine

scarica il PDF

Come Carmelitani, viviamo in ossequio di Gesù Cristo e lo serviamo fedelmente con cuore puro e retta coscienza, impegnandoci nella ricerca del volto del Dio vivente (dimensione contemplativa della vita), nella preghiera, nella fraternità e nel servizio (diakonia) in mezzo al popolo, sotto la protezione e la guida della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo che onoriamo come Madre e Sorella. Questi tre elementi fondamentali del carisma non sono valori separati o senza connessione, bensì strettamente legati l'uno all'altro.