Skip to Content

Case Giuris. Priore Gen., Province, Commissariati Generali, Delegazioni Generali

Province - Introduzione

shield-ocarm-59.jpg

La Provincia, entità fondamentale per la vita e l’attività dell’Ordine, è costituita dai frati che, incorporati in essa e riuniti nei vari conventi, sono governati dal Priore provinciale con il suo Consiglio, a norma del diritto universale e proprio. (Costituzioni dei Carmelitani 179)

Provincia di Aragona, Castiglia e Valencia

salamanca.jpg

“Ecco, Io faccio nuove tutte le cose” (Ap 21, 5)

Dal 29 aprile al 1 maggio 2014 nel convento di S. Andrea di Salamanca è stato celebrato il primo Capitolo Provinciale della nuova Provincia di “Aragona, Castiglia e Valencia”, eretta dal Priore generale il 15 ottobre 2013.

Commissariato Generale di Paraná

parana-(4).jpg

La storia dei carmelitani in Paraná inizia con la storia di Ulrico Goevert, della Provincia di Germania Superiore. Imbarcatosi per il Brasile nel 1936, iniziò a lavorare con i carmelitani del Nordeste. Dopo 15 anni, partì per una sua missione, frutto di un progetto della sua provincia, che si realizzò a Paranavaí.

Provincia di Germania

germany.jpg

Il 1° gennaio 2013 le Province di Germania Inferiore e Germania Superiore dopo anni di collaborazione intensa nei vari campi, soprattutto in quello della formazione, e dopo un processo di preparazionecon numerosi incontri,si sono unite in un'unica Provincia di Germania. Con questa decisione i carmelitani tedeschihanno voluto rispondere

Kenya

NAIROBI.jpg

Lo scorso 16 luglio, Commemorazione solenne della Madonna del Carmine, si è tenuta nella nostra casa di Nairobi (Bustani ya Karmeli) la consegna del decreto d'erezione canonica della nuova Delegazione Generale del Kenya che ha scelto il nome di "Delegazione di Nostra Signora del Carmelo". Il primo Delegato Generale è P. Boniface Makau Kimondolo, O.Carm. (Cat).

Commissariati Generali

shield-ocarm-59.jpg

Se si dovesse avere la speranza che in qualche luogo possa in futuro istituirsi una nuova Provincia dell’Ordine e vi siano almeno tre case canonicamente erette e 30 professi solenni, è in facoltà del Priore Generale con il consenso del suo Consiglio, previo un accurato esame della cosa ed uditi il Priore Provinciale e il suo consiglio nonchè i religiosi interessati, fondarvi un Commissariato Generale.

Centro Internazionale Sant'Alberto

International Centre of St. Albert.gif
La prima pietra del Collegio Internazionale Sant'Alberto a Roma fu posta il 20 luglio 1899 dal cardinale protettore dell'Ordine, Vincenzo Vannutelli. La costruzione dei primi due piani fu terminata nel 1901, proprio all'inizio dell'anno scolastico. Ma il Priore Generale dell'Ordine, il P. Aloysius Galli, che iniziò l'impresa, non ebbe la fortuna di vederla completata. Morì inaspettatamente il 2 maggio 1900.
Durante i primi dieci anni si è sentito il bisogno di ingrandire il Collegio.

Domus Carmelitana

Domus Carmelitana.jpg

La prima pietra del Collegio Internazionale Sant'Alberto (e della Domus Carmelitana) a Roma fu posta il 20 luglio 1899 dal cardinale protettore dell'Ordine, Vincenzo Vannutelli. La costruzione dei primi due piani fu terminata nel 1901. Durante i primi dieci anni si è sentito il bisogno di ingrandire il Collegio. Nel 1922 incominciò il lavoro del terzo piano il quale fu allestito l'anno successivo. Lo scopo primario del Collegio Internazionale Sant'Alberto fu quello di creare un istituto di studi superiori per la formazione dei religiosi carmelitani.

Provincia Americana PCM

pcm.jpg

La  Provincia del Purissimo Cuore di Maria riconosce la sua origine al convento di Straubing della Provincia della Germania Superiore, l'unica casa tedesca sopravvissuta alla soppressione del secolo XIX. Due membri di questa comunità, i PP. Cyril Knoll e Xavier Huber, si recarono negli Stati Uniti e nel 1864, su invito dell'ordinario locale, Mons. John Baptist Miège, si stabilirono a Leavenworth, Kans. L'anno successivo, con l'aiuto di altri Carmelitani fu eretta un'altra fondazione vicino a Scipio.

Provincia Americana di Sant'Elia

selocarm.jpg

Il Carmelitano irlandese, P. Michael Moore, durante una visita a New York City nel 1887, ricevette dal P. James McMahon, la promessa di una nuova fondazione in un luogo specifico della città. L'arcivescovo, Mons. Michael Corrigan, considerò l'area designata

Syndicate content
Come Carmelitani, viviamo in ossequio di Gesù Cristo e lo serviamo fedelmente con cuore puro e retta coscienza, impegnandoci nella ricerca del volto del Dio vivente (dimensione contemplativa della vita), nella preghiera, nella fraternità e nel servizio (diakonia) in mezzo al popolo, sotto la protezione e la guida della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo che onoriamo come Madre e Sorella. Questi tre elementi fondamentali del carisma non sono valori separati o senza connessione, bensì strettamente legati l'uno all'altro.


by Dr. Radut