Quinto giorno del Capitolo Generale - 7 settembre 2013

Sept7 (18).JPG

Oggi seguendo l’invito del Papa del digiuno per la pace, i capitolari hanno deciso di compiere dei gesti concreti di preghiera e digiuno.
I capitolari si riuniscono in aula per la prima sessione della giornata che avrà come tema: Il Carmelo in missione: finestre di speranza. Nella mattina si sono alternate quattro relazioni di diversi membri dell’Ordine, uno per ogni area geografica:

P. BonifaceKimondolo (Kenya): ha presentato la realtà esistente in Africa, evidenziando gli aspetti in cui noi carmelitani possiamo offrire un contributo alla speranza. Riguardo a ciò ha elencato questi punti: la semplicità di vita, la povertà, la comunione e la pace soprattutto per quel che riguarda le lotte tribali.

P. Enrique Laguna (Perù): ha presentato le realtà del continente Americano dove operano i carmelitani, nella sua relazione ha utilizzato l’immagine evangelica della casa di Betania per descrivere ciò che il Carmelo è chiamato ad essere in quelle terre. Luogo di accoglienza, di semplicità e preghiera.

P. Christian Buonafe (Filippine): ha fatto una grande panoramica sul continente asiatico evidenziando l’enorme vastità e complessità del continente. Ha richiamato alcuni valori che caratterizzano la presenza carmelitana in quei luoghi: il silenzio, la povertà e la semplicità.

P. Francisco Daza (Spagna): ha descritto in maniera chiara la realtà europea in cui oggi noi carmelitani siamo immersi. Il Carmelo oggi in Europa è chiamato soprattutto ad entrare in dialogo con questa società così secolarizzata, e cogliere ogni opportunità per dire all’uomo di questo nostro tempo una parola di fraternità e comunione.

Nel pomeriggio i capitolari si sono divisi in gruppi di lavoro divisi per regioni di provenienza, al termine dei lavori di gruppo si sono ritrovati in assemblea per discutere i temi trattati in un confronto aperto con i relatori. In questa discussione si sono toccati i temi emersi dai lavori di gruppo e dalle relazioni.

In serata i membri del capitolo si sono riuniti nella cappella per l'adorazione del Santissimo e la preghiera silenziosa di pregare per la pace seguendo l’invito del Papa  Francesco. Domenica 8 settembre era un giorno di riposo. I lavori capitolari pertanto riprenderanno i lavori lunedì prossimo.