Salta al contenuto principale

Essere “fratres” significa

Essere “fratres” significa per noi crescere nella comunione e nell'unità, nel superamento di distinzioni e privilegi, nella partecipazione e nella corresponsabilità, nella condivisione dei beni, di un progetto comune di vita e dei carismi personali.

(Costituzioni dei carmelitani)

Chi riveste lo Scapolare..

Chi riveste lo Scapolare viene introdotto nella terra del Carmelo, perché "ne mangi i frutti e i prodotti" e sperimenta la presenza dolce e materna di Maria…

(Rito per la benedizione e imposizione dello Scapolare)

Anch'io porto sul mio cuore

Anch'io porto sul mio cuore, da tanto tempo, lo Scapolare del Carmine! Per l'amore che nutro verso la comune Madre celeste, la cui protezione sperimento continuamente …

(b. Papa Giovanni Paolo II)

I Carmelitani sono guidati

I  Carmelitani sono guidati ogni giorno alla conoscenza esperienziale del mistero di Cristo Gesù. Animati dallo Spirito e radicati in Cristo Gesù, dimorando in lui giorno e notte, essi ispirano alla sua Parola tutte le loro scelte e il loro agire.

(Costituzioni dei carmelitani)

Come fraternità contemplativa,

Come fraternità contemplativa, noi ricerchiamo il volto di Dio anche nel cuore del mondo. Crediamo che Dio ha stabilito in mezzo al popolo la sua dimora.

(Costituzioni dei carmelitani)

La fraternità del...

La fraternità del Carmelo si mostra solidale e anche pronta a collaborare con tutti gli uomini che soffrono, sperano e si impegnano nella ricerca del Regno di Dio.

(Costituzioni dei carmelitani)

I Carmelitani vedono...

I Carmelitani vedono in Elia il profeta solitario che coltiva la sete dell'unico Dio e vive alla sua presenza. Egli è il contemplativo rapito dalla passione ardente per l'assoluto di Dio.

(Costituzioni dei carmelitani)

---------*******---------*******---------

shieldOCarm

Come Carmelitani, viviamo in ossequio di Gesù Cristo e lo serviamo fedelmente con cuore puro e retta coscienza, impegnandoci nella ricerca del volto del Dio vivente (dimensione contemplativa della vita), nella preghiera, nella fraternità e nel servizio (diakonia) in mezzo al popolo, sotto la protezione e la guida della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo che onoriamo come Madre e Sorella. Questi tre elementi fondamentali del carisma non sono valori separati o senza connessione, bensì strettamente legati l'uno all'altro.