Menu

carmelitecuria logo it

  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
Lunedì, 22 Maggio 2023 07:38

Un carmelitano serve come diacono alle Messe papali

Normalmente, per un diacono è un'occasione unica nella vita essere chiamato a partecipare in veste ufficiale a una Messa papale. Tuttavia, Matteo Antollini, membro della Provincia italiana, ha ricevuto questa opportunità in diverse occasioni. L'ultima è stata quella di proclamare il Vangelo alla Messa di veglia a San Pietro e di annunciare il Vangelo alla congregazione e poi il messaggio pasquale a Papa Francesco.

Il suo servizio è iniziato con la canonizzazione di Tito Brandsma il 15 maggio 2022. I liturgisti vaticani cercavano un diacono in grado di cantare il Vangelo. Dopo un'audizione con il direttore del Coro della Sistina, Matteo fu scelto come diacono della Parola.

Antollini è stato contattato una seconda volta per il funerale del cardinale Jozef Tomko, membro della Curia di Roma dal 1962 al 2007, morto all'inizio di agosto del 2022. Poi è stato nuovamente chiamato a svolgere il ruolo di diacono, compresa la proclamazione cantata del Vangelo, in occasione della messa per l'ottavo Concistoro di Papa Francesco e i 20 cardinali eletti che ha avuto luogo a fine agosto di quell'anno.

Il Mercoledì delle Ceneri, Antollini è stato nuovamente chiamato a cantare il Vangelo e a leggere le Preghiere dei fedeli a Santa Sabina. Durante la Messa papale della Domenica delle Palme, ha cantato il Vangelo in piedi accanto all'obelisco in Piazza San Pietro.

"L'emozione più grande è stata la notte del Sabato Santo, quando ho fatto l'annuncio pasquale al Santo Padre, cantando il primo Alleluia dopo 40 giorni di Quaresima nel deserto", ha detto Matteo. Chi lo guardava in televisione ha notato che non ha mai abbassato lo sguardo sul testo, ma ha tenuto gli occhi sul Santo Padre per tutto il tempo.

Antollini è di Malnate, nella regione di Varese. Attualmente è studente al Biblicum di Roma e risiede al Centro Internazionale Sant'Alberto. Sarà ordinato sacerdote il 24 giugno a Santa Maria in Traspontina a Roma.

Avviso sul trattamento dei dati digitali (Cookies)

Questo sito web utilizza i cookies per eseguire alcune funzioni richieste e per analizzare la fruizione del nostro sito web. Raccoglieremo le tue informazioni solamente se completi i nostri moduli di iscrizione o di richiesta di preghiera, in modo da poter rispondere alla tua e-mail o inserire le tue intenzioni / richieste nella preghiera. Non utilizziamo i cookies per personalizzare i contenuti e gli annunci. Nessuna informazione, acquisita tramite i nostri moduli di contatto via posta elettronica, verrà condivisa con terze persone. "Le tue informazioni" restano "le tue informazioni personali".