Menu

carmelitecuria logo it

  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image

Displaying items by tag: Calendar of Feasts and Memorials

Venerdì, 30 Settembre 2022 09:45

In preparazion della pioggia di rose di Santa Teresa

Santa Teresa di Gesù Bambino e del Volto Santo aveva promesso: "Farò scendere una pioggia di rose dal cielo; passerò il mio cielo a fare del bene sulla terra". Molte migliaia di persone ricordano di aver ricevuto rose dopo aver pregato santa Teresa per una qualche intercessione. Può trattarsi di rose vere e proprie, di un biglietto con una rosa o del profumo delle rose. Non importa. Ognuno di essi è considerato un segno del fatto che santa Teresa ha ascoltato la preghiera della persona.

Il Progetto Petali di Rosa Benedetta, gestito dai membri del Coro Flos Carmeli del Monastero di Nostra Signora del Monte Carmelo, è un tentativo di ricordare quella promessa di santa Teresa. Il coro si occupa della musica per la Messa di mezzogiorno del monastero il mercoledì e nei giorni di festa. I membri del coro svolgono altre attività di volontariato presso il monastero.

Hanno notato che dopo le grandi celebrazioni, i fiori nella cappella venivano gettati senza troppe cerimonie nella spazzatura. Intorno al 2018, il sacerdote carmelitano Chris Kulig, che occasionalmente celebra la Messa, ha iniziato a raccogliere i vecchi fiori, a farli seccare e a metterli in sacchetti in ricordo della promessa di Teresa di far scendere le rose dal cielo. La richiesta di petali di rose è cresciuta, così come la lista dei volontari. Il Monte Carmelo forniva i sacchetti. La gente ha fornito i fiori. I membri di Flos Carmeli hanno messo a disposizione la forza delle dita per riempire i sacchetti.

Ben presto non fu più sufficiente. "Abbiamo finito i petali di rosa", ha detto Yolanda Bartley, una delle volontarie più assidue. Ma qualcuno, guidando nella vicina St. Catherine, ha notato un campo di rose di proprietà di un commerciante all'ingrosso. Il venditore era disposto a offrire le rose ad un prezzo scontato per utilizzarle nel monastero. Poi hanno scoperto tre campi di rose presso un vivaio di piante all'ingrosso. Forniscono rose a grandi magazzini come Cosco e Walmart.

Dopo una conversazione con il responsabile delle vendite e una conversazione di quest'ultimo con il proprietario, ai membri del coro è stato detto che potevano avere "tutte le rose che volevamo", ha detto Angie Walledor, un altro membro del coro. Dopo essersi assicurati il permesso di parcheggiare in un parcheggio di una chiesa non cattolica nelle vicinanze (il coro è molto ecumenico nel suo lavoro!), i membri sono scesi nei campi. Dei tre campi di rose, il più piccolo ha circa 30.000 piante.

"Crescono in file come il mais", ha detto Angie. I campi fioriscono ogni due anni, poiché il vivaio ruota tra i campi per mantenere un gran numero di piante da vendere ogni anno.

"È il lavoro di santa Teresa e Madre Maria", ha detto Yolanda. "Non è più una pioggia di rose. È un vero diluvio di rose".

Le piccole confezioni di rose sono pronte per le numerose persone attese al Monastero del Monte Carmelo di Niagara Falls per le celebrazioni del 1° ottobre. Ma dopo che la folla sarà tornata a casa, ci saranno altre rose da raccogliere, togliere i petali, farli asciugare e poi metterli nel sacchettino. Tutto questo è fatto con amore, nel tentativo di ricordare la magnifica promessa di santa Teresa di continuare a fare opere buone sulla terra.

Published in Annunci (CITOC)
Venerdì, 30 Settembre 2022 09:22

Teresa di Lisieux celebrata in Canada

Una collaborazione di lunga data tra la Provincia del Purissimo Cuore di Maria e la Società del Piccolo Fiore è stata di grande beneficio per entrambe. Con una filiale negli Stati Uniti e una in Canada, la Società promuove la devozione a santa Teresa di Lisieux. È conosciuta anche con il nome religioso di Teresa di Gesù Bambino e del Volto Santo.

Per la festa della santa, il 1° ottobre, sono attese migliaia di persone da tutto il Canada per visitare il campus del Monastero del Monte Carmelo, dove ha sede la Società canadese del Piccolo Fiore. Sono previsti diversi eventi e opportunità per far sì che i membri della Società e i devoti della Santa trascorrano il giorno della festa in preghiera.

A causa della pandemia di Covid, quest'anno sarà la prima celebrazione del festival di questa portata dal 2019.

La festa prevede la benedizione delle rose nella splendida cappella del monastero. Seguirà una Messa celebrata nella palestra, con ampi spazi per accogliere la folla. Dopo la Messa, ci sarà la benedizione della nuova statua all'aperto di Santa Teresa. La statua, dono dei membri della Società, è realizzata in marmo italiano.

Dopo questi atti solenni, si potrà visitare i giardini e trascorrere una giornata piacevole presso il Santuario di Nostra Signora della Pace, una chiesa parrocchiale con una tradizione di pellegrinaggio per la pace che risale alla mediazione tra Stati Uniti, Messico e altri Paesi dell'America Latina nel 1914. La comunità di Nostra Signora della Pace ospitò i delegati e le loro famiglie alla Conferenza di Pace di Niagara Falls del 1914 (denominata anche Conferenza ABC) per evitare la guerra tra Stati Uniti e Messico.

Le reliquie della santa francese saranno accessibili durante tutta la giornata nella cappella principale del monastero. Nel corso della giornata sarà celebrata una seconda messa nella palestra.

Attraverso le preghiere e le donazioni, i devoti canadesi di santa Teresa collaborano con i Carmelitani e fanno la differenza nella vita delle persone in Canada e nel mondo, secondo il sito web della Società. I membri della Società si uniscono ai Carmelitani nei ministeri del Vangelo e nell'educazione dei giovani che studiano per diventare Carmelitani, adempiendo alla missione di Teresa di "far conoscere e amare Dio fino ai confini della terra" nei modi più concreti della carità e della giustizia.

La Società del Piccolo Fiore continua a sostenere una parte significativa dei costi del programma di formazione della Provincia del Purissimo Cuore di Maria. I giovani che vogliono diventare carmelitani e ministri ordinati nella Chiesa studiano in quattro Paesi delle Americhe: negli Stati Uniti con un programma di pre-noviziato, noviziato e teologia; in Messico con un programma di pre-noviziato; un programma di pre-noviziato e teologia in El Salvador; un programma di pre-noviziato, noviziato e teologia in Perù.

Solo sei anni dopo l'introduzione della causa di santità di Santa Teresa a Roma, i Carmelitani di Chicago celebrarono la prima Novena del Piccolo Fiore nella chiesa di San Cirillo nel 1912. Uno dei Carmelitani, P. Albert Dolan, famoso predicatore e scrittore, fece conoscere il Piccolo Fiore a milioni di persone. Per garantire la continuità dell'opera, nel 1923 fondò la Società del Piccolo Fiore. L'opera di P. Dolan di promuovere la devozione a santa Teresa e la sua spiritualità del cammino dell’infanzia spirituale continua a distanza di quasi 100 anni.

Published in Annunci (CITOC)
Giovedì, 15 Settembre 2022 12:24

Festa di San Alberto di Gerusalemme

17 Settembre Festa

Si conoscono pochissimi fatti sulla nascita di Alberto. I primi dati biografici provengono dai Canonici di Mortara. Alberto entrò in quest'ordine intorno al 1170. Intorno al 1180 Alberto iniziò a sviluppare legami con il papa e la curia romana. Tra il 1181 e il 1183 intraprese due missioni per volere di Alessandro III e Lucio III. L'anno successivo fu nominato vescovo.

Fu vescovo di Vercelli per 20 anni, ma continuò a svolgere attività diplomatica per conto dei papi. Una parte del suo lavoro consisteva nel dirimere conflitti tra popoli o città. Ma fu anche molto attivo nel campo della legislazione e della struttura organizzativa. Infine, avrebbe messo questi doni al servizio degli eremiti del Monte Carmelo.

Nel 1204 i Canonici del Santo Sepolcro elessero Alberto patriarca di Gerusalemme. Papa Innocenzo III aggiunse le responsabilità di legato pontificio per la Terra Santa e il Medio Oriente. Alberto giunse in Palestina nel 1206, risiedendo a San Giovanni d'Acri, poiché Gerusalemme era occupata dai Saraceni. Anche qui Alberto divenne mediatore di varie controversie. In effetti, questo ruolo di mediatore ha portato alcuni a concludere che Alberto si sia legato agli eremiti del Monte Carmelo a causa di una disputa tra i membri.

Quando esattamente Alberto abbia scritto la sua formula vitae per gli eremiti è oggetto di discussione. Questo documento era indirizzato a una persona di nome "B", che la tradizione avrebbe poi chiamato "Brocard". Alberto viene chiamato nell'Ordine Carmelitano "il legislatore" per aver elaborato un documento piuttosto breve che delinea la vita degli eremiti sul Monte Carmelo. La formula vitae di Alberto che diventerà poi la Regola dell'Ordine.

Nel XVI secolo la festa di Alberto veniva celebrata l'8 aprile. Successivamente divenne usanza celebrare la sua festa il 17 settembre. Ci furono tentativi di far proclamare Alberto martire, ma l'Ordine continua a celebrarlo come "vescovo e legislatore del nostro Ordine".

Leggi di più qui

Guarda qui le Riflessioni su Sant'Alberto di Gerusalemme con Fr. Patrick Mullins O. Carm.

Guarda qui l'Intervista con Fr. Patrick Mullins O. Carm, un esperto di Sant'Alberto.

Lista di alcuni libri delle Edizioni Carmelitane su Sant'Alberto di Gerusalemme.

La Regola del Carmelo: Origine, Natura, Significato – Seconda Edizione. Carlo Cicconetti, O. Carm. 

Italiano. 2018. 856 pagine. Euro 59.00.

Un caposaldo della formazione per i membri dell’intera Famiglia Carmelitana oggi come ieri è la Regola.

Alberto Patriarca di Gerusalemme. Tempo – Vita – Opera. Vincenzo Mosca, O. Carm. 

Italiano. 1996. 780 pagine. Euro 50.00.

Il libro si apre con un'ampia panoramica sull'ambiente storico e religioso dei secoli XI-XIII.

The Life of St Albert of Jerusalem – A Documentary Biography – Part 1. Patrick Mullins, O. Carm.

Inglese. 2016. 604 pagine. Euro 45.00.

Il gran numero di documenti esistenti riguardanti il patriarca latino di Gerusalemme Alberto degli Avogadri (1150-1214 circa), risalenti all'inizio del XIII secolo, dimostrano sia il suo impatto sul suo tempo sia il modo in cui la sua vita è stata plasmata dalle circostanze storiche. Diviso in due volumi, ciascuno di dodici capitoli.

The Life of St Albert of Jerusalem – A Documentary Biography – Part 2. Patrick Mullins, O. Carm.

Inglese. 2017. 603 pagine. Euro 45.00.

Questi e altri libri possono essere acquistati direttamente dalle Edizioni Carmelitane o da altri webstore in tutto il mondo.

Clicca qui per accedere alle pubblicazioni delle Edizioni Carmelitane. 

Per effettuare un ordine si può contattare le Edizioni CarmelitaneQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Published in Annunci (CITOC)
Mercoledì, 31 Agosto 2022 10:26

Memoria di S. Teresa Margherita Redi (OCD), Vergine

1 Settembre Memoria facoltativa

Nacque ad Arezzo il 1º settembre 1747 dalla nobile famiglia Redi. Nel 1764 entrò nel monastero delle Carmelitane Scalze di Firenze, cambiando il nome di battesimo Anna Maria con quello di Teresa Margherita del S. Cuore di Gesù.

Per saperne di più

Published in Annunci (CITOC)

26 de agosto

Come la maggior parte del clero P. Jacques rifiutò il giuramento a sostegno di una legge civile approvata unilateralmente, che decretava l'elezione dei vescovi e dei parroci direttamente dal popolo e successivamente approvate dal vescovo o dal Papa. Oltre a questa incriminazione, P. Jacques fu accusato di far parte di un gruppo di emigrati politici che avevano invaso il paese contro i rivoluzionari. Fu arrestato e condannato, insieme a molti altri sacerdoti e religiosi, e costretto all'esilio nella Guinea francese dell'America del Sud. Fu deportato a Rochefort e segregato in una nave prigione.

     Leggi di più

Published in Annunci (CITOC)
Giovedì, 25 Agosto 2022 06:45

Santa Maria di Gesù Crocifisso, OCD, Vergine

Memoria facoltativa - 25 Agosto

Mariam Baouardy nacque ad Abellin in Galilea il 5 gennaio 1846, da genitori molto poveri ma altrettanto onesti e pii cristiani greco-cattolici. Rimasta orfana di entrambi i genitori a soli tre anni di età. Il 14 giugno 1867 arrivò al Carmelo di Pau.

Il 21 agosto 1870, ancora novizia, partì per l'India per la fondazione di un Carmelo a Mangalore. Il 21 novembre 1871 fece la sua professione religiosa. Un anno dopo fu rimandata a Pau, da dove partì con altre religiose nell'agosto 1875 per Betlemme, per la fondazione del primo Carmelo in terra di Palestina.

Morì il 26 agosto 1878 a Betlemme a causa di una cancrena contratta in seguito ad una frattura prodotta da una caduta.

Leggi di più qui

Published in Annunci (CITOC)
Martedì, 16 Agosto 2022 11:02

Memoria del Beato Angelo Mazzinghi

Il 17 agosto l'Ordine Carmelitano celebra la memoria del Beato Angelo Agostino Mazzinghi, sacerdote.

La nascita di Angelus non è nota, ma probabilmente si colloca intorno al 1386. Il necrologio del Carmelo di Firenze lo definisce il primo figlio della nascente "osservanza delle Selve", la riforma carmelitana iniziata nell'omonima casa. Questa si sviluppò poi nella Congregazione di Mantova.

Il nome del Beato Mazzinghi compare nell'Epilogatio brevis, una raccolta di nomi di membri dell'Ordine morti in odore di santità raccolta da Giovanni Bale. Era conosciuto come Angelo di Firenze.

Il necrologio di Firenze ne parla come virtuosissimo, di solida dottrina, maestro nel consigliare, noto e santo, predicatore molto famoso. Un amico che ha vissuto con lui per qualche tempo ha saputo da testimoni "attendibili" che quando Mazzinghi predicava a Firenze, dalla sua bocca uscivano rose e fiori. I fiori venivano raccolti da due angeli e intrecciati in una corona sul suo capo. Questa è l'iconografia con cui viene rappresentato Mazzinghi.

I Bollandisti, nei loro Atti dei Santi dell'agosto 1737, non credevano che la santità e il culto del beato fossero sufficientemente provati. Erano disposti a riprendere la sua causa quando si fossero rese disponibili ulteriori prove. Domenico Maria Manni pubblicò una Vita nel 1739.

Per saperne di più leggi qui

Published in Annunci (CITOC)
Mercoledì, 27 Luglio 2022 10:53

Memoria di S. Teresa Benedetta della Croce

9 Agosto Memoria (Festa nelle province d'Europa: Patrono d'Europa)

Suor Teresa Benedetta della Croce fu uccisa in una camera a gas lo stesso giorno dell'arrivo al campo di Auschwitz, ossia domenica 9 agosto 1942, e poi bruciata in uno dei forni crematori. E' stata beatificata il 1 maggio 1987 e canonizzata l'11 ottobre 1998 da Giovanni Paolo II. Il 2 ottobre 1999 lo stesso Papa l'ha proclamata compatrona di Europa.

Published in Annunci (CITOC)
Mercoledì, 27 Luglio 2022 10:34

Festa di Sant' Alberto da Trapani, Sacerdote

7 Agosto Festa

Fu il primo santo a ricevere la venerazione nell'Ordine, e fu quindi considerato il suo patrono e protettore o "padre", un titolo che condivise con un altro santo del suo tempo, Angelo di Sicilia.

Leggere di più

Published in Annunci (CITOC)
Martedì, 26 Luglio 2022 13:58

Memoria di S. Tito Brandsma, Sacerdote e Martire

27 Luglio Memoria

Nato nella cittadina frisona di Bolsward (Olanda) nel 1881, entrò da giovane nell'Ordine Carmelitano. Fu ordinato sacerdote nel 1905. Il 26 luglio 1942 fu ucciso dai nazisti con un'iniezione letale nel campo di concentramento di Dachau. È stato proclamato beato martire da Giovanni Paolo II il 3 novembre 1985 e canonizzato da Papa Francesco il 15 maggio 2022 in Piazza San Pietro.

Una breve biografia 

Leggi qui

Inno internazionale per la canonizzazione

Leggi qui

Messa con la Famiglia Carmelitana - San Paolo fuori le Mura
14 maggio 2022
Celebrante: Míceál O'Neill, O. Carm. - Priore Generale dell'Ordine Carmelitano

Guarda qui

Messa di canonizzazione - Piazza San Pietro
15 maggio 2022
Celebrante: Papa Francesco

Guarda qui

Omelia papale su 15 maggio (in varie lingue):

[Arabo-Inglese-Francese-Tedesco-Italiano-Polacco-Portoghese-Spagnolo]
     
Messa di ringraziamento - Altare della Cattedra (Basilica di San Pietro)
16 maggio 2022
Celebrante: Willem Jacobus Cardinal Eijk, Arcivescovo di Utrecht 

Guarda qui

I momenti salienti della canonizzazione di San Tito Brandsma
con P. Roderick Stories 

Guarda qui

Published in Annunci (CITOC)
Pagina 2 di 6

Avviso sul trattamento dei dati digitali (Cookies)

Questo sito web utilizza i cookies per eseguire alcune funzioni richieste e per analizzare la fruizione del nostro sito web. Raccoglieremo le tue informazioni solamente se completi i nostri moduli di iscrizione o di richiesta di preghiera, in modo da poter rispondere alla tua e-mail o inserire le tue intenzioni / richieste nella preghiera. Non utilizziamo i cookies per personalizzare i contenuti e gli annunci. Nessuna informazione, acquisita tramite i nostri moduli di contatto via posta elettronica, verrà condivisa con terze persone. "Le tue informazioni" restano "le tue informazioni personali".