Menu

carmelitecuria logo it

  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image

Ufficiali della Curia

La Curia Generale Carmelitana, con sede a Roma, è il cuore amministrativo dell’Ordine dei Carmelitani. La Comunità della Curia è una comunità internazionale di Carmelitani composta dal Priore Generale, i membri del Consiglio Generale e altri ufficiali Carmelitani della Curia. Inoltre, essi sono quotidianamente coadiuvati da una squadra di donne e uomini laici.

curiacommunity01 885

Segretario Generale

robertosianturi 300Il Segretario Generalo è costituito come notaio officiale dell’Ordine. Egli prepara tutti gli incontri del Consiglio Generale, così come le lettere ufficiali e altri documenti. Inoltre, il Segretario si assicura che la comunicazione tra il Consiglio Generale e il resto dell’Ordine venga portata avanti efficientemente.  

P. Roberto Hasudungan Sianturi è nato a Pekanbaru, in Indonesia, il 17 febbraio 1984. Al termine del noviziato ha emesso la professione semplice il 17 luglio 2005 e quella solenne il 20 luglio 2011. Dopo aver compiuto gli studi filosofici e teologici in Indonesia, il 27 ottobre 2012 ha ricevuto l'ordinazione presbiterale. Successivamente, ha lavorato come viceparroco in una parrocchia periferica in North Sumatra. Nel 2014-2015 ha ricoperto l'incarico di rettore dei postulanti a Sidikalang-North Sumatra.

Dal 2017 al 2019 ha studiato Teologia spirituale presso il Pontificio Istituto di Spiritualità del Teresianum. Dopo aver ottenuto la licenza ha lavorato durante un breve periodo presso il Marian Centre Indonesia in qualità di direttore. Nel dicembre del 2019 è stato nominato Segretario Generale dell'Ordine.

 

Postulatrice Generale

drgiovannabrizi 300Il processo che porta alla canonizzazione di un Santo è piuttosto complesso e consta di diverse fasi. Una delle prime è la raccolta delle testimonianze riguardo la bontà, santità, devozione a Dio e altre virtù del candidato o della candidata. Una volta completata positivamente questa fase si procede quindi alla nomina di “Servo/a di Dio”. Infine, sta al Papa prendere la decisione finale riguardo la canonizzazione del candidato o della candidata e la dichiarazione ufficiale di “Santo/a”.

La Dottoressa Giovanna Brizi è la Postulatrice Generale dell’Ordine dei Carmelitani. La Postulatrice Generale ha la responsabilità di promuovere e gestire le cause (o i casi) per la canonizzazione dei Servi/e di Dio di competenza dell’Ordine.

La Dr.sa Brizi è nata a Roma e ha studiato Giurisprudenza presso l’Università la Sapienza di Roma. Ha conseguito il diploma triennale in liturgia presso la Pontificia Università Sant’Anselmo di Roma e il diploma in Teologia presso il Centro Diocesano di Teologia.

Nel 1998 ha conseguito il Diploma presso lo Studium della Congregazione delle Cause dei Santi con la votazione di summa cum laude.

Dal 1999 collabora con varie Postulazioni, per le quali svolge l’attività di collaboratrice esterna nella redazione di diverse positiones e di ricerca presso numerosi archivi, nazionali ed internazionali.

Dall’anno accademico 2010-2011 tiene diverse lezioni sulla prassi della Congregazione delle Cause dei Santi presso la Pontificia Università Gregoriana (Facoltà di Storia e Beni culturali della Chiesa) nell’ambito del corso “Cause dei Santi”.

Ha partecipato a numerosi convegni nazionali e internazionali ed è autrice di articoli e libri, in varie lingue, su temi legati alla sua attività professionale.

Dal 2013 è Postulatrice di diverse cause di beatificazione e canonizzazione.

Dal settembre 2015 è Postulatrice generale dell’Ordine.

 

Archivista Generale

marioalfarano 300L’Ordine ritiene che le tradizioni culturali e spirituali debbano essere mantenute in vita attraverso la salvaguarda del suo patrimonio, in particolar modo quello documentario e culturale.

P. Mario Alfarano è Archivista Generale dell’Ordine. Nato a Brindisi (Italia) il 7 agosto 1971, è membro della Provincia Napoletana. Ha professato nell’Ordine Carmelitano nel 1992 ed è stato ordinato presbitero nel 1998. Ha conseguito il Baccalaureato in Teologia a Napoli e si è poi licenziato in Teologia Spirituale (indirizzo formativo) presso la Pontificia Università Gregoriana a Roma. Dal 1999 al 2002 P. Mario è stato formatore e dal 2002 al 2008 Priore Provinciale della Provincia Napoletana. Dal 2002 è membro della Commissione Internazionale per la Formazione. È stato Segretario Generale dell'Ordine dal 2008 al 2013, per poi essere nominato Archivista Generale nel 2015.

 

Delegato per la Formazione

Fr. José Cláudio de Alencar Batista.300P. José Cláudio de Alencar Batista è nato ad Araripina (PE), in Brasile, il 30 aprile 1979. Nel 1997 è entrato nella Provincia carmelitana di Pernambuco, nel nord del Brasile. Al termine del noviziato ha emesso la professione semplice il 9 gennaio 2000. Ha emesso la professione solenne il 20 agosto 2005. 

Dopo aver completato gli studi filosofici e teologici, è stato ordinato sacerdote il 30 agosto 2008. Ha prestato servizio come parroco a Carmópolis (SE) dal 2008 al 2012. Ha poi iniziato a lavorare nella formazione dal 2013 al 2021, prima come formatore dei carmelitani professi temporanei della Provincia di Pernambuco e poi come direttore dei novizi. Durante questo periodo ha ricoperto anche altri incarichi nella provincia.
È stato nominato Delegato dell'Ordine per la Formazione nel 2022.

 

Direttore delle comunicazioni

Fr.HarryOriginario del Kentucky, negli Stati Uniti d'America, P. William ha conseguito un dottorato di ministero con specializzazione in comunicazione e in precedenza è stato il collegamento del Consiglio generale con i programmi di comunicazione dell'Ordine (2001-2007). È stato coinvolto nel ministero delle comunicazioni della Provincia del Purissimo Cuore di Maria (PCM), servendo
come redattore di The Carmelite Review (1998-2001), The Sword (2008-attualmente), direttore delle pubblicazioni per Carmelite Media (2008-attualmente), presidente della commissione per le comunicazioni della provincia (1998-2001, 2010-2013).
Durante il mandato di Consigliere generale per l'Europa settentrionale e centrale e il Nord America, P. William è stato anche redattore di CITOC, la pubblicazione trimestrale dell'Ordine in tre lingue, e coordinatore del servizio di notizie via e-mail, CITOC-online, dell'Ordine.
Padre William è entrato nell'Ordine Carmelitano nel 1972, professando i voti semplici alle Cascate del Niagara, Ontario, Canada, nell'agosto 1977 e i voti solenni al Collegio di S. Alberto (CISA) a Roma nel dicembre 1980. Ha conseguito un BA presso la Marquette University, un M.ED in Amministrazione dell'Educazione presso l'Università dell'Arizona, un STB presso la Pontificia Università Gregoriana a Roma e un STL e D.Min presso l'Università di St. Mary of the Lake a Chicago.
Dopo anni di insegnamento, ministero nei campus e amministrazione nel ministero dell'istruzione secondaria della Provincia, P. William è stato eletto Superiore regionale occidentale della Provincia PCM (1999-2001), Consigliere generale dell'Ordine (2001-2007), Superiore regionale occidentale (2008-2013) e Priore provinciale (2013-2020).
È stato nominato direttore dell'Ufficio Comunicazione dell'Ordine nel febbraio 2021. L'ufficio è responsabile di un'attiva presenza sui social media e delle Edizioni Carmelitane, la casa editrice dell'Ordine.

Per maggiori informazioni: ocarm.org
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Avviso sul trattamento dei dati digitali (Cookies)

Questo sito web utilizza i cookies per eseguire alcune funzioni richieste e per analizzare la fruizione del nostro sito web. Raccoglieremo le tue informazioni solamente se completi i nostri moduli di iscrizione o di richiesta di preghiera, in modo da poter rispondere alla tua e-mail o inserire le tue intenzioni / richieste nella preghiera. Non utilizziamo i cookies per personalizzare i contenuti e gli annunci. Nessuna informazione, acquisita tramite i nostri moduli di contatto via posta elettronica, verrà condivisa con terze persone. "Le tue informazioni" restano "le tue informazioni personali".