Menu

carmelitecuria logo it

  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
Mercoledì, 29 Settembre 2021 07:40

Monache carmelitane a Tanay chiedono preghiere

Vi chiediamo di continuare a pregare per le nostre monache carmelitane a Tanay, nelle Filippine.

Secondo una lettera della comunità del 23 settembre, dodici delle diciotto monache della comunità sono risultate positive al Covid-19. Tutte le sorelle, tranne una, hanno fatto il vaccino. (La suora non vaccinata è sottoposta a chemioterapia). Tutti i casi sono stati considerati lievi e sintomatici.

Mentre le sorelle chiedono le preghiere della gente, dicono anche che stanno rispondendo a coloro che hanno chiesto loro delle preghiere. Ricordano soprattutto i pazienti di Covid.

Le monache hanno concluso affermando: "Non preoccupatevi per noi... speriamo di riprenderci". Qualunque cosa accada, un giorno loderemo Dio insieme nel Regno della Luce e diremo con MARIA: 'L'Onnipotente ha fatto grandi cose per ME, e santo è il SUO Nome'. Vi amiamo tutti.

Il monastero è stato inaugurato l' 11 novembre 2001 e fa parte della Federazione dei monasteri "Stella Maris" nelle Filippine. La comunità originale era stata costituita da nove monache provenienti dai diversi monasteri della federazione.

Avviso sul trattamento dei dati digitali (Cookies)

Questo sito web utilizza i cookies per eseguire alcune funzioni richieste e per analizzare la fruizione del nostro sito web. Raccoglieremo le tue informazioni solamente se completi i nostri moduli di iscrizione o di richiesta di preghiera, in modo da poter rispondere alla tua e-mail o inserire le tue intenzioni / richieste nella preghiera. Non utilizziamo i cookies per personalizzare i contenuti e gli annunci. Nessuna informazione, acquisita tramite i nostri moduli di contatto via posta elettronica, verrà condivisa con terze persone. "Le tue informazioni" restano "le tue informazioni personali".